Sostenibilità digitale: l’importanza di un sito eco-friendly

La sostenibilità oggi non è più in tema caro solamente gli ambientalisti ma è diventato di interesse per larga parte della popolazione. Anche i Governi e le aziende hanno compreso che a causa del surriscaldamento globale e dell’esaurimento delle risorse energetiche fossili è diventata una priorità immediata percorrere strada green per il futuro dell’umanità. Sono tantissime le aziende che oggi cercano di essere a impatto zero, anche alla luce del fatto che i consumatori preferiscono prodotti e servizi che fanno della sostenibilità ambientale un marchio di fabbrica. Lo stesso Forum Economico Mondiale ha confermato che le imprese che sono riuscite a bilanciare sviluppo tecnologico e sostenibilità hanno ottenuto profitti superiori rispetto ai propri concorrenti. E’ questo vale soprattutto per le aziende in campo digitale.

L’attenzione all’ambiente è diventato un asset fondamentale per un’azienda in quanto non solo può permettere di ridurre i costi ma anche di migliorare la propria immagine agli occhi dei potenziali clienti. La sostenibilità non riguarda infatti solamente la riduzione di emissioni di CO2 e sostanze inquinanti derivanti dai processi industriali ma anche nella  digitalizzazione.

“La digitalizzazione è una tecnologia fantastica se usata in modo intelligente ma anch’essa non è gratis energeticamente. – ha dichiarato recentemente il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani – si stima produca circa il 4% della CO2 totale, gli aerei fanno il 2%, il trasporto leggero fa l’8%, quindi il digitale ha un peso specifico consistente”.

Sostenibilità digitale, significato e come realizzare un sito eco-friendly

Sostenibilità digitale significa non solo ridurre l’impatto ambientale del sito aziendale e mostrare il proprio impegno nei confronti della riduzione delle emissioni ma anche educare i visitatori del portale alle tematiche green. I fattori che più influiscono negativamente sull’ambiente sono i dispositivi utilizzati per la navigazione su Internet (smartphone, tablet e PC) seguiti da data center e server utilizzati per l’archiviazione dei dati e che consumano molta energia e producono emissioni nocive.

La sostenibilità digitale si basa sui criteri di consapevolezza, trasformazione tecnologica, valori green e prodotti rispettosi dell’ambiente. Un approccio sostenibile per quanto riguarda un sito va di pari passo con un miglioramento delle prestazioni che producono una più piacevole esperienza di navigazione per l’utente.

Il primo passo per disporre di un sito che rispetta i parametri di sostenibilità è quello di affidarsi a una società di hosting che utilizza data center alimentati solo da fonti rinnovabili o almeno in una percentuale piuttosto elevata. Tra i servizi di hosting che più hanno a cuore la sostenibilità ambientale vi segnalo:

  • Ergonet
  • GreenGeeks
  • DreamHost
  • iPage
  • A2 Hosting
  • HostPapa

Inoltre, altrettanto importante è ridurre la distanza dell’utente dall’host. Più i dati center son vicini in termini geografici minore è l’impatto ambientale necessario alla trasmissione dei dati, in quanto devono attraversare un numero di dispositivi inferiore rispetto a chi sceglie di affidarsi a data center più lontani dalla propria sede. Allo stesso modo è fondamentale dotarsi di server a basso consumo energetico.

Il secondo passo per realizzare un sito green è quello di costruirlo in base ai criteri del Sustainable Web Design. Il portale deve essere leggero e responsive. Questo obiettivo si può raggiungere utilizzando per il sito contenuti multimediali (foto, video, testo, etc.) con un peso ridotto in termini di Megabyte. Questo approccio ha un doppio vantaggio. Innanzitutto si riduce l’impatto ambientale consumando meno energia e in secondo luogo l’accesso ai contenuti quasi immediato e l’utente può trovare quello cerca in tempi più rapidi ed è invogliato a restare all’interno del sito o a tornarci in un secondo momento. Per realizzare un sito sostenibile bisogna quindi considerare non solo il tempo massimo di caricamento della pagina web e il suo peso in Megabyte ma anche fissare un tetto massimo di emissioni di CO2 che questa può emettere.

Altro aspetto importante è quello di puntare su una comunicazione green che sia univoca in termini di continuità dei contenuti e che sia in grado di riferirsi anche a target differenti anche all’estero. Il concetto di sostenibilità ambientale infatti cambia da Paese a Paese ed è fondamentale inserire nel sito immagini e testi che possano essere compresi dall’utente di riferimento anche se risiede oltre i propri confini nazionali. In linea generale la scelta in fase di progettazione di un web design green prevede la realizzazione di un ambiente accogliente in cui si mostrano in modo chiaro e immediato i valori di sostenibilità del marchio.

Per sapere quanto il vostro sito rispetti i criteri di sostenibilità ambientale potete utilizzare il tool gratuito realizzato da The Green Web Foundation https://www.thegreenwebfoundation.org/  che si è assunta il compito di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sostenibilità digitale.

SEO Leader un partner per il tuo successo online

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?
Contattami e costruiremo un business di successo

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)

Compila il breve questionario e riceverai in Omaggio un esclusivo e-book!

“Guida al SEO Copywriting - Come realizzare un articolo ottimizzato SEO e utile per gli utenti”

Consulente SEO | SEO Specialist | Esperto SEO | SEO Milano

Cosa contiene l'e-book?

Un’introduzione pratica alla creazione di contenuti che siano ottimizzati per i motori di ricerca.

Tra i temi che potrai approfondire ci sono:

  • Come scegliere le parole chiave per ottimizzare il tuo contenuto.
  • Come creare il titolo accattivante e ottimizzato SEO.
  • Consigli per strutturare un articolo per il web
    cosa sono tag title, meta description e H.
  • Tanti suggerimenti per la creazione di un blog basato sulla scrittura persuasiva.

Compila il questionario:

Dove ci hai conosciuto:
Ti interessa ricevere un SEO Audit Gratuito del tuo sito?
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)