Core Web Vitals: la velocità al centro del nuovo algoritmo di Google

La velocità è considerata un valore in molti ambiti, soprattutto quando si parla di siti web. La soglia di attenzione e la pazienza degli utenti si sono ridotti con l’avanzare della tecnologia e oggi sempre meno persone sono disposte a lunghe attese e tempi di caricamento eccessivi per accedere ai contenuti che desiderano. La velocità è un requisito fondamentale quando si tratta di accedere al sito da desktop e ancor di più per realizzare un portale web che sia mobile friendly.

I motori di ricerca e Google in primis hanno sempre considerato la velocità del sito web come un valore aggiunto e “premiano” i portali che offrono un accesso più rapido a informazioni e contenuti con un migliore posizionamento all’interno dei risultati di ricerca.

La velocità è un ranking factor, ovvero un fattore di posizionamento; uno dei primi 10 SEO Ranking Factors e a Maggio 2021 verrà rilasciato Google Page Experience update.

Fino ad oggi però non è stato possibile sapere con certezza quale fosse la velocità sito web ideale secondo Google. Oggi Big G con i Core Web Vitals detta degli standard molto chiari da rispettare per quanto riguarda l’aspetto della velocità.

Core Web Vitals: tutti i dettagli sui nuovi parametri che contraddistinguono Page Experience Update

I Core Web Vitals misurano aspetti essenziali per l’esperienza d’uso come la velocità di caricamento delle pagine, la stabilità del sito e la facilità con cui è possibile interagire con gli elementi strutturali che compongono il portale.

Nella scelta di questi parametri Google ha fatto una valutazione nell’ottica dell’utente, al fine di potergli garantire la migliore user experience. E’ importante ricordare che i valori attuali imposti dal colosso di Mountain View per definire la qualità di un sito per quanto riguarda i Core Web Vitals potrebbero cambiare nel tempo sulla base di ciò che gli utenti ritengono sia un’esperienza d’uso soddisfacente.

Largest Contentful Paint (LCP)

Il Largest Contentful Paint è un parametro che rappresenta il tempo di caricamento delle pagine e dipende dai contenuti che compongono il sito. Il peso eccessivo di immagini, testo e video può influire negativamente sulla velocità con cui le pagine si aprono. Un valore LCP inferiore ai 2.5 secondi è considerato buono da parte di Google. Al di sopra dei 4 secondi, invece, bisogna assolutamente intervenire ed aumentare velocità sito web.

Per ottenere un valore di Largest Contentful Paint si può:

  • Rimuovere gli script di terze parti non necessari
  • Aggiornare il proprio hosting provider
  • Ridurre i tempi di caricamento delle pagine
  • Rimuovere elementi grandi dalle pagine

Cumulative Layout Shift (CLS)

Il Cumulative Layout Shift si riferisce alla stabilità della pagina web. Una risposta troppo lenta da parte del sito web può restituire all’utente la sensazione di aver cliccato su un bottone con cui non voleva interagire o di aver effettuato un’azione involontaria. Questo tipo di situazione può portare i visitatori ad abbandonare il sito e questo ha un effetto deleterio sul ranking della pagina.

Per Google è ottimale un CLS inferiore ai 100 ms. Tempi di risposta superiori ai 300 ms, invece, sono considerati un po’ limitativi per un sito di qualità. Per ridurre il Cumulative Layout Shift si può:

  • Rimuovere qualsiasi script di terze parti
  • Usare una cache per browser
  • Rendere la pagina essenziale o utilizzare l’attributo defer per JavaScript

First Input Delay(FID)

Il FID è un parametro rappresentativo di come gli utenti interagiscono facilmente con il sito. Un portale studiato dal punto di vista del design e ben organizzato, in cui gli elementi sono ben distinti e accessibili con un click, facilita la navigazione e aumenta la soddisfazione dell’utente.

Google assegna ai siti più user friendly un punteggio inferiore a 0.1. Un valore superiore a 0.25 significa invece che il portale è disorganizzato o comunque offre un’interazione difficoltosa tra l’utente e i suoi elementi costitutivi. Per ottenere un miglior punteggio di First Input Delay si può:

  • Utilizzare le dimensioni predefinite per tutti i contenuti media (video, immagini, GIF, infografiche, etc.)
  • Fare in modo che la pubblicità abbia un suo spazio dedicato
  • Aggiungere nuovi elementi UI tramite code folding

Un sito di qualità in termini di Core Web Vitals dovrebbe rispettare i valori imposti da Google in termini di Largest Contentful Paint , First Input Delay e Cumulative Layout Shift per almeno il 75% delle pagine per ognuno dei tre parametri sia da mobile che da desktop.

Core Web Vitals: come misurare le metriche di Google Page Experience update

Come sapere se effettivamente il proprio sito rispetta i parametri di Google? Fortunatamente esistono diversi tool gratuiti per effettuare un test velocità sito web come Pingdom. Altre piattaforme come WebPage Test e GT Metrix consentono già da oggi di valutare la qualità del sito sulla base di LCP, CSL e FID. Basta inserire l’url del proprio sito per avviare l’analisi delle performance in tempo reale. In alternativa si possono utilizzare servizi sono Google Search Console, Google’s PageSpeed Insights tool e Chrome User Experience Report.

Google afferma che implementerà ufficialmente i Core Web Vitals ed il nuovo algoritmo Google Page Experience update a partire da maggio 2021 e quindi c’è ancora tempo per lavorare sul sito e ottimizzarlo secondo gli standard di velocità che il motore di ricerca ritiene ottimali.

I Core Web Vitals sono però solo uno dei parametri per definire la qualità di un sito in termini SEO e su cui lavorare per ottenere un migliore posizionamento. Bisogna anche considerare quanto il sito web sia mobile friendly, ovvero se offre un’esperienza d’uso ottimale su mobile, la sicurezza e l’assenza di elementi intrusivi come un popup che copre l’intera pagina.

Elemento imprescindibile per stessa ammissione di Google e primo vero fattore per un posizionamento di primo livello sui motori di ricerca in generale è comunque la presenza nel sito di contenuti rilevanti con la finalità del portale e interessanti per l’utente.

Cerchi un SEO Specialist per il tuo sito web? Restiamo in contatto

Migliorare il posizionamento del sito e l’esperienza d’uso dell’utente richiede un lavoro tecnico e competenze specifiche che solo alcuni professionisti possiedono. Per Wordpress, SEO Leader offre supporto per migliorare le performance del sito e ridurre i tempi di caricamento delle pagine nel rispetto dei Core Web Vitals. Se invece il tuo sito web è già ottimizzato ma ancora non è ben posizionato su Google contattami per verificare insieme gli altri fattori vitali dal punto vista della Technical SEO. Maggiore visibilità significa poter ampliare il bacino di potenziali clienti ed espandere il proprio business.

SEO Leader un partner per il tuo successo online

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?
Contattami e costruiremo un business di successo

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)

Compila il breve questionario e riceverai in Omaggio un esclusivo e-book!

“Guida al SEO Copywriting - Come realizzare un articolo ottimizzato SEO e utile per gli utenti”

Consulente SEO | SEO Specialist | Esperto SEO | SEO Milano

Cosa contiene l'e-book?

Un’introduzione pratica alla creazione di contenuti che siano ottimizzati per i motori di ricerca.

Tra i temi che potrai approfondire ci sono:

  • Come scegliere le parole chiave per ottimizzare il tuo contenuto.
  • Come creare il titolo accattivante e ottimizzato SEO.
  • Consigli per strutturare un articolo per il web
    cosa sono tag title, meta description e H.
  • Tanti suggerimenti per la creazione di un blog basato sulla scrittura persuasiva.

Compila il questionario:

Dove ci hai conosciuto:
Ti interessa ricevere un SEO Audit Gratuito del tuo sito?
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)