Email info@seoleader.digital Chiama ora! 347.6291162 - 02.99749627

Link Building: che differenza c’è con la Digital PR

Link Building vs Digital PR

Link Building e Digital PR sono due concetti che vengono spesso sovrapposti, senza comprenderne realmente gli effettivi confini o ambiti di pertinenza. Prima di passare alla disamina di cosa siano è opportuno chiarire che entrambi sono due strumenti dei quali il consulente SEO si può servire nella realizzazione di una strategia di inbound marketing, il cui scopo è quello di attirare clienti interessati ad un determinato prodotto e accompagnarli fino alla conversione (o all’acquisto). Per questo bisogna chiarire fin da subito che link building e digital pr non sono due attività in cui l’uso di una esclude l’altra, ma – al contrario – è auspicabile che entrambe vengano gestite in armonia tra loro e come frutto di un disegno di business più ampio.

Che cos’è la Link Building

La link building è una disciplina che si occupa di creare una rete di link interna o esterna al sito stesso. È opportuno quindi sottolineare il rilievo anche della costruzione di rimandi tra le singole pagine di un sito che costituiscano un percorso per l’utente, favorendone la user experience (link al contenuto sulla user experience).

In questo caso, come in quello dei link esterni, è fondamentale che il consulente SEO individui gli anchor text adeguati affinché il collegamento sia naturale e non risulti forzato agli occhi dell’utente stesso. Del resto, lo scopo per cui vengono inseriti i link interni è quella di indirizzare l’utente verso la pagina di conversione, facendo diminuire la frequenza di rimbalzo.

Al contrario lo scopo di inserire i link esterni è quello di aumentare l’autorevolezza del tuo sito internet non solo agli occhi degli utenti ma anche del motore di ricerca. Inoltre, a differenza di quanto accade per i link interni (che sono rimandi all’interno delle pagine del medesimo sito), quelli esterni si trovano all’interno di un articolo pubblicato su un sito terzo. Si tratta di un contenuto testuale – dalla componente marketing e branding più o meno marcata in base al settore – che ha come scopo quello di fungere da contorno al link e dall’altro attirare l’attenzione dell’utente su un determinato topic.

Inoltre, è opportuno sottolineare che quando si parla di link esterni, il panorama diventa più complesso, in quanto entrano in gioco alcuni elementi quali l’autorevolezza del sito che “invia” il link, l’anchor text stesso e altri aspetti tecnici, quali il dofollow e/o nofollow, che presuppongono l’intervento di una persona altamente qualificata, il rischio è quello di penalizzazioni con la conseguente perdita di molte posizioni in SERP (pagina dei risultati).

Digital PR

Il Digital PR è considerato, come suggerito dal nome stesso, l’erede digitale dell’ufficio stampa, sottovalutando la componente tecnica che è rilevante in questa attività.

Infatti, la Digital PR è più propriamente l’insieme di tutte quelle attività che portano alla pubblicazione di un contenuto su un sito terzo. Sono quindi necessarie una serie di competenze trasversali tra cui:

Network: chi si occupa di Digital PR deve disporre di un network di conoscenze tale da permettergli di scegliere il sito più adeguato in base al target di riferimento e al budget che il cliente ha a disposizione. Una rete limitata, soprattutto in questo settore, equivale ad un gruppo ristretto di possibilità.

Conoscenze tecniche: per poter scegliere il sito internet su cui collocare il link è fondamentale non solo valutare il livello di autorevolezza, nonché il ranking. Infatti, affinché l’operazione di Digital PR vada a buon fine è fondamentale che il sito web da quale parte il link sia considerato affidabile agli occhi del motore di ricerca.

Inoltre, il consulente digitale deve valutare attentamente l’anchor text (Link articolo glossario avanzato digital marketing) da utilizzare per creare un profilo backlink adeguato agli obiettivi di business online.

Visione di gioco: affinché la digital PR possa ottenere i risultati sperati deve essere inserita all’interno di una strategia di digital marketing, tale da valorizzare e ottimizzare gli investimenti realizzati. Per questo è fondamentale che il consulente SEO abbia una buona visione di gioco, avendo sempre chiari quali siano gli obiettivi da raggiungere e il tempo a disposizione per farlo.

In conclusione, si può dire che Link Building e Digital PR, oltre ad essere strumenti della strategia di inbound marketing, sono anche due aspetti fondamentali del posizionamento online. Alla luce di quanto detto, è importante per le aziende che decidono di voler implementare la propria visibilità online nonché la Brand Awareness rivolgersi ad un professionista che sappia non solo indicare la strategia più adeguata, ma anche eseguirla.

Con SEO Leader hai un esperto SEO che opera 7 giorni su 7 e si occupa di posizionamento online da anni con successo in numerosi settori, dal medicale al marketing immobiliare. Sei un Decision Maker? Il responsabile Marketing di un’azienda? Il Client Director di un’agenzia di comunicazione e vuoi realizzare un’attività di Digital PR Efficace?  Grazie alle relazioni con le più importanti concessionarie d’Italia copro una vasta gamma di settori come Medical, Food, Automotive, Finance, Industrial, Real Estate, Fashion, Design, Wellness, Legal, Tech e molto altro. Se vuoi fare una campagna di personal branding, promuovere un Libro o ti piacerebbe avere un profilo wikipedia contattami per un preventivo