Cos’è l’Inbound Marketing e in che modo può migliorare il business

Cos’è l’Inbound Marketing e in che modo può migliorare il business della tua azienda

C’era una volta l’Outbound Marketing, o marketing tradizionale. Molti ne avranno sentito parlare, si tratta di quella strategia di marketing fatta di pubblicità in televisione, manifesti per strada o volantini distribuiti il sabato pomeriggio in centro, che andava a chiamare i clienti bussandogli, in alcuni casi letteralmente, sulla spalla. Oggi però questo genere di marketing risulta obsoleto.
In questi ultimi anni si parla infatti spesso di Inbound Marketing, ovvero di tutte quelle azioni messe in campo con l’obiettivo di farsi trovare dai potenziali clienti, fornendo informazioni utili, che possano rispondere a domande ed esigenze reali degli utenti. Un po’ il classico “posto giusto e momento giusto”, fornendo però una risposta alle loro necessità.

La nascita dell’Inbound Marketing come concetto è stata coniata dal co-fondatore e CEO di HubSpot e pertanto per una trattazione ampia e profonda suggerisco questo link https://www.hubspot.com/inbound-marketing. Oggi vedremo insieme come l’Inbound Marketing può migliorare il business della tua azienda.

Indice argomenti:

  1. Cos’è l’Inbound Marketing
  2. Cosa cambia rispetto all’Outbound Marketing
  3. Gli strumenti dell’Inbound Marketing
  4. L’importanza della Buyer Persona
  5. L’analisi iniziale
  6. Conclusioni

Cos’è l’Inbound Marketing

Probabilmente ne avrai sentito parlare, l’Inbound Marketing è quella forma di marketing che attrae potenziali clienti grazie a contenuti interessanti e utili, che aggiungono valore al processo di acquisto.
Un utente può essere intercettato grazie ad articoli su blog, motori di ricerca e contenuti pubblicati sui social media. È sbagliato quindi pensare che si tratti solo ed esclusivamente di testi. Sono infatti fondamentali anche immagini e video, soprattutto sui canali social.
Un’azienda, quando decide di adottare questo genere di strategia di marketing, deve entrare nell’ottica di produrre contenuti in grado di soddisfare le necessità dei potenziali clienti. Questi contenuti di vario genere attireranno prima l’attenzione e poi, in un secondo momento, aiuteranno l’utente nella fase decisionale, fornendogli tutte le informazioni utili che sta cercando. Lo guideranno verso l’acquisto e, infine, faranno crescere le vendite e la reputazione dell’azienda. L’aspetto più interessante dell’Inbound Marketing infatti non è solo il miglioramento negli affari che sarà possibile ottenere grazie all’acquisizione di clienti qualificati, ma è anche la considerazione che le persone avranno della tua attività.

Le fasi dell’Inbound Marketing (stage dell’inbound funnel)

L’Inbound Marketing parte dalla ricerca del prodotto e termina con l’acquisto. Questo processo è composto da più fasi, dette anche “fasi del funnel”, che prevedono un avvicinamento progressivo all’azienda.

La prima fase, detta dell’Attrazione, è quella che permette di far giungere al pubblico giusto i contenuti che hai realizzato. In questo step, un’azienda sceglie il proprio pubblico e delinea quella che viene chiamata Buyer Persona.

La seconda fase invece viene chiamata Conversione dell’utente in potenziale cliente. Di solito questa fase può avvenire grazie ad una landing page, a una form contatti, oppure a una call to action ben pensata, situata in fondo a un articolo del blog. In questo modo l’utente, interessato ai tuoi servizi, lascerà i suoi contatti e tu potrai stabilire con lui una relazione.

C’è poi la fase di Chiusura di un Lead. L’azienda contatterà il potenziale cliente e risponderà alle sue domande, fornendogli informazioni utili. Se questa fase avrà successo il cliente si trasformerà da potenziale a effettivo.

Infine, c’è l’ultima fase, quella in cui il potenziale cliente verrà deliziato da contenuti speciali. Avrà deciso di acquistare un prodotto o un servizio e l’azienda potrà continuare a coltivare una relazione grazie a sondaggi, recensioni e mettendo a disposizione offerte speciali. In questo modo il cliente verrà convinto a diventare promotore della tua azienda.

Cosa cambia rispetto all’Outbound Marketing

L’Outbound Marketing è il marketing tradizionale, quello che funziona tramite media come televisione, radio o giornali. Questo tipo di attività è invasiva, perché interrompe il normale flusso di vita di una persona, e si rivolge a un pubblico non qualificato. Prima dell’avvento di internet era la forma di marketing più utilizzata, oggi invece non fornisce grandi risultati.
L’Inbound Marketing invece intercetta solo il pubblico potenzialmente interessato ai tuoi servizi o prodotti. Non si parla più genericamente con chiunque, ma solo con persone che rispondono a determinate caratteristiche e compiono specifiche ricerche su Google. L’Inbound Marketing mette al centro del processo il consumatore, e non la vendita. Quindi prima di tutto, un’azienda proverà a stabilire con il potenziale cliente un rapporto.

Gli strumenti dell’Inbound Marketing

Anche per quanto riguarda l’Inbound Marketing funziona il concetto di strategia omnicanale. Tutti gli strumenti utilizzati lavorano in concerto, l’uno influenza l’altro e viceversa, per offrire un’esperienza decisionale e di acquisto a 360°. Tutte le azioni compiute all’interno di una strategia di Inbound Marketing ne influenzano altre. Difficile pensare di realizzare un sito web e non fare SEO, oppure creare contenuti per il blog e non ottimizzarli o, ancora, non condividerli sui canali social. Ecco quali sono gli strumenti più utili a tua disposizione per fare Inbound Marketing.

SEO

Uno dei punti più importanti è senza dubbio la SEO, che serve sia a farti trovare da chi ancora non ti conosce ma sa già di avere una problematica da risolvere e quindi cerca informazioni sui motori di ricerca, che a far crescere la tua reputazione. Ma fermiamoci un attimo sul primo punto: farsi trovare non è facile. Online, sui motori di ricerca, occorre competere con tantissimi contenuti, simili per contenuti e forma, e il solo modo che abbiamo per primeggiare è di lavorare bene grazie alla SEO. Un consulente SEO è dunque fondamentale per ottimizzare il tuo sito web e farà in modo che la tua visibilità aumenti. La SEO permetterà ai tuoi contenuti di essere trovati più facilmente rispetto a quelli prodotti dai competitor.

Blog

Il blog è il canale principale per fare Content Marketing. Sarà utilissimo se desideri creare contenuti tuoi e posizionare il tuo sito sui motori di ricerca. Negli articoli che realizzi per il tuo blog è importante rispondere alle domande e alle necessità del tuo pubblico.
Inoltre, un lavoro accurato sul proprio blog migliorerà la cosiddetta “brand awareness” e ti permetterà di essere percepito in maniera positiva dai tuoi potenziali clienti. E, una maggiore fiducia verso un’azienda, un prodotto o un servizio, si traduce inevitabilmente in una crescita nei tuoi affari.

Social Media

Sono una cassa di risonanza utilissima per dare visibilità ai tuoi articoli o ai tuoi contenuti video e foto. Inoltre, possono venire utilizzati anche per le prime fasi del rapporto con i tuoi potenziali clienti. In base a come interagiscono sulla tua pagina potrai realizzare contenuti ad hoc per loro.

Call to action

Che sia alla fine di un articolo pubblicato sul tuo blog o su una pagina del sito web, le call to action sono utilissime per trasformare un utente in potenziale cliente. Se riuscirai a farti lasciare i suoi contatti starà più facile stabilire con lui un contatto diretto.

Newsletter e Email Marketing

Le newsletter serviranno a tenere vivo il tuo rapporto con i potenziali clienti, e successivamente anche con i clienti già acquisiti. Potrai proporre loro offerte, fornirgli contenuti utili ed esclusivi e fare in modo che si fidelizzino alla tua azienda. Uno dei punti chiave dell’Inbound Marketing è riuscire a stabilire con gli utenti un rapporto che possa durare nel tempo e non semplicemente esaurirsi dopo la vendita.

L’importanza della Buyer Personas

Una buona strategia di Inbound Marketing inizia dalla definizione delle Buyer Personas. Ovvero dall’identikit, più preciso possibile, del tuo prototipo di cliente.
Dovrai individuare le sue caratteristiche, come ad esempio: lavoro, hobby, età, provenienza geografica, ma anche i suoi bisogni, il modo in cui compie ricerche sul web e tanto altro. Ogni azienda può avere una Buyer Personas o più di una. Delinearla nel modo più preciso possibile ti aiuterà a realizzare campagne a pagamento e strategie sempre più precise e mirate.

Inbound Marketing: l’analisi iniziale

Come in tutte le strategie, anche l’Inbound Marketing necessita di un’analisi preliminare approfondita su competitor, pubblico e mercato di riferimento. I tuoi obiettivi devono essere chiari, se non vuoi rischiare di fallire. Un consulente di web marketing potrà seguirti passo passo e studiare per te la strategia migliore. Fare una ricerca preliminare ti permetterà di realizzare un piano editoriale, fondamentale quando si compiono attività di Inbound Marketing, perché ti aiuterà a organizzare i contenuti nel migliore dei modi.

I testi migliori saranno informativi e costruiti sulle esigenze del tuo pubblico. In questo modo potrai attirare nuovi clienti. La chiave dell’Inbound Marketingsono infatti proprio i contenuti. Solo se aiuteranno gli utenti a risolvere i loro problemi questi potranno trasformarsi in clienti.

Conclusioni

Le azioni che compongono una strategia di Inbound Marketing sono tantissime e non è facile gestire tutto nel migliore dei modi. Per avere la certezza di ottenere dei risultati e non perdere tempo e denaro, ti consiglio di farti affiancare da un consulente di Web Marketing che ti segua passo passo in tutti gli step della tua strategia. Scegliendo SEO Leader hai un esperto di marketing che può realizzare contenuti di valore (content strategy guidata da un piano editoriale) pubblicandoli nei canali più appropriati (Digital PR), migliorando il posizionamento del tuo sito e la tua brand awareness. Intercettando gli intenti di ricerca dei tuoi potenziali clienti, forniremo loro informazioni utili e originali, e faremo in modo che possano trasformarsi in clienti.
Con le campagne Pay Per Click, ad esempio, una volta che avrò individuato le parole chiave, potrai intercettare il tuo cliente tipo grazie a contenuti mirati, realizzati tenendo conto dei suoi interessi e delle azioni che è abituato a compiere per soddisfare le sue esigenze.

Contattami per una chiacchierata. Grazie ad una consulenza di web marketing inizierai a migliorare i tuoi affari fin da subito!

SEO Leader un partner per il tuo successo online

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?
Contattami e costruiremo un business di successo

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)

Compila il breve questionario e riceverai in Omaggio un esclusivo e-book!

“Guida al SEO Copywriting - Come realizzare un articolo ottimizzato SEO e utile per gli utenti”

Consulente SEO | SEO Specialist | Esperto SEO | SEO Milano

Cosa contiene l'e-book?

Un’introduzione pratica alla creazione di contenuti che siano ottimizzati per i motori di ricerca.

Tra i temi che potrai approfondire ci sono:

  • Come scegliere le parole chiave per ottimizzare il tuo contenuto.
  • Come creare il titolo accattivante e ottimizzato SEO.
  • Consigli per strutturare un articolo per il web
    cosa sono tag title, meta description e H.
  • Tanti suggerimenti per la creazione di un blog basato sulla scrittura persuasiva.

Compila il questionario:

Dove ci hai conosciuto:
Ti interessa ricevere un SEO Audit Gratuito del tuo sito?
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)