SERVIZI SEO
SERVIZI PER CMS
SERVIZI DIGITAL MARKETING

Primi su Google: come posizionare il sito in prima pagina

Comparire tra i primi risultati di Google è la chiave per il successo di qualsiasi sito web, ecommerce o business online. Spesso, però, si pensa erroneamente che ciò sia possibile solo attraverso annunci a pagamento. Tuttavia, esistono anche strategie molto efficaci per ottenere più visibilità e traffico qualificato senza dover ricorrere a campagne Google Ads (ex Adwords), e dunque senza investire in budget pubblicitario.

Questo articolo esplorerà i metodi principali per migliorare il posizionamento organico su Google, mettendo l’accento sull’ottimizzazione SEO, la creazione di contenuti di qualità e il perfezionamento dell’esperienza utente. Dalla ricerca delle parole chiave al miglioramento della velocità di caricamento delle pagine, passando per Link Building e Digital PR, illustreremo una serie di tecniche che possono portare il tuo sito web ai primi posti su Google, senza dover spendere un centesimo in pubblicità.

Come posizionare un sito su Google e raggiungere i primi posti

Secondo uno studio condotto dal network Chitika, i siti presentati nella prima posizione della SERP di Google riescono ad intercettare circa un terzo del traffico totale degli utenti.

FONTE: https://research.chitika.com/the-value-of-google-result-positioning-2/

Questo dato dimostra chiaramente che un buon posizionamento sui motori di ricerca può davvero fare la differenza per la propria attività sul web, incrementando il traffico organico di visitatori, le conversioni e i profitti. Ma come si diventa primi su Google?

Cominciamo con una breve introduzione. Ogni volta che un utente effettua una ricerca, gli viene mostrata la cosiddetta SERP (la Search Engine Result Page), che non è altro che l’insieme di tutti i risultati individuati dal motore di ricerca.

La SERP ha una struttura precisa, composta di tre parti:

Annunci a pagamento: sono il primo risultato che appare, e si riconoscono anche per delle differenze grafiche. Compaiono in alto perché i proprietari del relativo sito stanno sponsorizzato una o più parole chiave attraverso Google Ads (Adwords), che pagheranno per i click ricevuti.

Snippet in primo piano: sono molto frequenti con determinate ricerche (ad es. video o prodotti) e possono avere una formattazione variabile. Presentano delle anteprime dei contenuti e permettono all’utente di iniziare a visualizzare velocemente quello che sta cercando.

Risultati organici: questi risultati sono quelli che si posizionano in SERP grazie alle strategie SEO, ovvero tutte quelle tecniche che puntano a portare un sito nei primi posti di Google, senza però dover pagare il motore di ricerca per essere sponsorizzati.

Riuscire a posizionarsi organicamente tra i primi risultati è fondamentale, e la possibilità di riuscirci anche senza ricorrere all’Advertising online esiste, ma bisogna agire in modo strategico e mirato, come illustreremo nei prossimi paragrafi.

Come funziona Google Search e come indicizzare il proprio sito web.

Prima di parlare di strategie di posizionamento, spieghiamo brevemente come funzionano le ricerche su Google.

Google Search è il motore di ricerca attualmente più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo. Questo Search Engine sfrutta complessi algoritmi per analizzare e classificare miliardi di siti web in base ai loro contenuti, alla loro rilevanza e alla loro authority. Quando un utente digita una richiesta nella barra di Google, il motore di ricerca esamina rapidamente il vasto database delle pagine web indicizzate per trovare quelle che meglio corrispondono alla query. Questo processo avviene in una frazione di secondo, e tiene conto di innumerevoli fattori.

Per garantire che il proprio sito web venga indicizzato correttamente e che si posizioni ai primi posti di Google, è essenziale un processo strategico di ottimizzazione SEO. Ciò include l’implementazione di pratiche On Page e Off Page, come la scelta accurata delle parole chiave, la creazione di contenuti di alta qualità e la generazione di backlink da fonti autorevoli. Inoltre, è anche importante garantire che il sito sia facilmente navigabile e ottimizzato sia per gli utenti che per i crawler di Google.

Con una strategia di ottimizzazione efficace e una costante attenzione alla SEO, è possibile migliorare significativamente la visibilità del proprio sito web, diventando primi su Google e dominando il proprio settore.

Vuoi approfondire questo argomento e scoprire come ottimizzare l’indicizzazione su Google di tutte le tue pagine? Abbiamo la guida che fa per te:Come funziona Google

Primi su Google senza pagare Adwords: tutte le strategie.

Sebbene molti ricorrano agli annunci a pagamento su Google Ads (Adwords) per ottenere visibilità immediata, esiste un approccio altrettanto efficace, costituito da una serie di tecniche SEO di posizionamento organico. Nei prossimi paragrafi esploreremo tutte le principali strategie necessarie per farsi trovare su Google senza dover pagare per annunci PPC.

Ricerca parole chiave e contenuti SEO di qualità per farsi trovare su Google.

Le parole chiave (dette anche keyword SEO), sono quelle parole (o frasi) che gli utenti cercano su Google e che vanno a costituire la cosiddetta query (la richiesta specifica fatta dall’utente). Integrare le keyword più cercate all’interno del proprio sito permette di creare un ponte tra le esigenze degli utenti e i servizi o i prodotti offerti. Per questo motivo, l’analisi delle keyword SEO costituisce il primo step fondamentale per posizionarsi online.

Per condurre efficacemente l’analisi delle keyword su Google possiamo utilizzare una serie di tool dedicati, sia gratuiti che a pagamento. Grazie a questi strumenti, potremo non soltanto ottenere maggiori informazioni rispetto ad ogni singola parola chiave (volume, difficoltà, ecc), ma otterremo anche suggerimenti di parole chiave correlate, simili alla nostra. Tra i tool gratuiti più utilizzati troviamo Google Trends e Google Keyword Planner.

Tuttavia, la ricerca di parole chiave rappresenta solamente il primo step per la creazione di una campagna SEO finalizzata a posizionare un sito web in cima ai risultati di Google. Il passo successivo è costituito dall’ottimizzazione dei contenuti esistenti e dalla creazione di nuovi contenuti strategici, in grado di rispondere attivamente alle esigenze specifiche del pubblico.

Pubblicare con costanza testi di qualità è quindi indispensabile, in quanto i contenuti scritti costituiscono uno degli elementi centrali per il ranking sui motori di ricerca. Gli argomenti devono essere sempre pertinenti, aggiornati, completi, veritieri e soprattutto utili per l’utenza target.

Link Building e Digital PR per aumentare la visibilità.

Un aspetto fondamentale per il raggiungimento delle prime posizioni di Google senza l’utilizzo di Adwords prevede l’impiego della Link Building e della Digital PR.

La Link Building è una pratica centrale in ogni strategia di ottimizzazione SEO Off Page. Questa attività punta a ottenere backlink da altri siti web per aumentare l’autorevolezza e la reputazione del proprio sito.

I backlink sono collegamenti ipertestuali provenienti da varie fonti online, e sono considerati dai motori di ricerca come “voti di fiducia” nei confronti del sito web linkato. Ricordiamo che i backlink da siti autorevoli e pertinenti al proprio settore hanno un impatto maggiore sul posizionamento Google rispetto a quelli provenienti da fonti meno affidabili o a pagamento.

Per ottenere i migliori backlink, è fondamentale adottare un approccio strategico. Ciò include la creazione di contenuti di alta qualità che attirino naturalmente menzioni da altri siti (link earning), la partecipazione attiva a community online pertinenti al proprio settore e la ricerca di siti web autorevoli con cui concordare uno scambio di link.

La Digital PR, invece, è un’attività di web marketing volta a migliorare la reputazione e l’autorevolezza di un sito attraverso una gestione attenta delle menzioni online e attraverso una relazione positiva con gli utenti, in modo da favorire il loro engagement. Questa pratica comprende, ad esempio, la gestione delle recensioni su Internet, la pubblicazione di guest post su testate e siti autorevoli, la configurazione di un profilo aziendale su Google Business Profile e su altre piattaforme similari.

Primi su Google: ottimizzazione del sito e SEO tecnica.

La velocità di caricamento di un sito web e la sua ottimizzazione tecnica sono parametri chiave che possono fare la differenza per il successo su Google. Un sito lento, infatti, porta inevitabilmente ad una grave penalizzazione, sia in termini di ranking che di esperienza utente.

Il posizionamento organico delle pagine è legato strettamente a molti aspetti di SEO tecnica. I fattori tecnici di maggior rilievo che un SEO specialist dovrebbe curare con particolare attenzione sono la velocità di caricamento, la presenza di dati strutturati (Schema.org), l’ottimizzazione delle immagini, la navigabilità del sito (usability) e l’ottimizzazione dei Core Web Vitals. Anche l’utilizzo corretto dei file robots.txt e delle sitemap contribuisce all’indicizzazione Google e quindi, in maniera indiretta, al ranking.

Infine, è opportuno ricordare che un sito web veloce e ottimizzato offre anche un’esperienza utente più fluida e piacevole ai visitatori, incentivandoli a trascorrere più tempo sulle pagine e trasformandoli in clienti ricorrenti. La velocità di caricamento, infatti, è un parametro chiave nell’ottimizzazione delle conversioni (CRO), in particolar modo per quanto riguarda gli ecommerce.

Perché ottimizzare i Core Web Vitals di Google?

Parlando di ottimizzazioni tecniche, abbiamo citato i Core Web Vitals di Google. Ma di cosa si tratta veramente?

I Core Web Vitals (CWV) sono un insieme di parametri tecnici relativi ad un sito web specificati da Google. Questi parametri misurano aspetti importanti per l’esperienza utente e per l’accessibilità, come ad esempio la velocità di caricamento, l’usabilità del sito e la facilità con cui è possibile interagire con menu e altri elementi funzionali.

Ottimizzare i Core Web Vitals significa offrire una user experience (UX) di qualità a tutti gli utenti, segnalando al contempo l’eccellenza del proprio sito web a Google. Per questo motivo, un punteggio CWV alto porta ad un vantaggio competitivo che può realmente fare la differenza per apparire su Google più in alto dei competitor.

Se ancora non lo hai fatto, dedica qualche minuto a questo aspetto e fai uno Speed Test. Esistono molti tool gratuiti, come ad esempio Pingdom e Page Speed Insights.

SEO Leader: porta il tuo sito in prima pagina con strategie SEO professionali.

Nell’era digitale in cui la visibilità online è cruciale per il successo di qualsiasi attività, conquistare i primi posti su Google è diventato un obiettivo imprescindibile. Oltre alla strada delle campagne PPC con Google Ads, più veloci ma più costose, è fondamentale anche ottimizzare il proprio sito web in termini di SEO On Page, Off Page e SEO tecnica. Così facendo, sarà possibile dare più visibilità al proprio sito su Google e su tutti i motori di ricerca, raggiungendo le prime posizioni della SERP e superando la concorrenza.

Dalla creazione di contenuti di alta qualità all’ottimizzazione tecnica delle pagine, passando per campagne di Link Building e Digital PR, un esperto SEO come SEO Leader può incrementare il traffico organico sul tuo sito, aumentando le conversioni e i profitti in maniera efficace e duratura.

Vuoi diventare primo su Google? Contattami subito per una consulenza SEO dedicata. Insieme porteremo il tuo business a raggiungere il suo pieno potenziale online.

SEO Leader un partner per il tuo successo online

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?
Contattami e costruiremo un business di successo

Vuoi ricevere traffico qualificato da Google e incrementare visibilità e conversioni?

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)

Compila il breve questionario e riceverai in Omaggio un esclusivo e-book!

“Guida al SEO Copywriting - Come realizzare un articolo ottimizzato SEO e utile per gli utenti”

Consulente SEO | SEO Specialist | Esperto SEO | SEO Milano

Cosa contiene l'e-book?

Un’introduzione pratica alla creazione di contenuti che siano ottimizzati per i motori di ricerca.

Tra i temi che potrai approfondire ci sono:

  • Come scegliere le parole chiave per ottimizzare il tuo contenuto.
  • Come creare il titolo accattivante e ottimizzato SEO.
  • Consigli per strutturare un articolo per il web
    cosa sono tag title, meta description e H.
  • Tanti suggerimenti per la creazione di un blog basato sulla scrittura persuasiva.

Compila il questionario:

Dove ci hai conosciuto:
Ti interessa ricevere un SEO Audit Gratuito del tuo sito?
TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI* Se ci contatti o compili il form in questa pagina ti informiamo che i dati personali che ci hai volontariamente fornito verranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta posta ed eventualmente la mail generata potrà essere conservata all’interno del sistema di ricezione di email utilizzato dal titolare del sito. Questi dati non verranno registrati su altri supporti o dispositivi, né verranno registrati altri dati derivanti dalla tua navigazione sul sito e non saranno utilizzati per nessuna altra finalità (INFORMATIVA ART.13 REGOLAMENTO 679/2016)